domenica 22 giugno 2008

Il dritto e il rovescio

Amo la vita e la luce, ma è anche vero che il tragico dell'esistenza ossessiona l'uomo e che il più profondo silenzio resta ad essa legato. Mi rifiuto di scegliere fra questo rovescio e questo dritto del mondo e di me stesso. Se vedete un sorriso sulle labbra disperate di un uomo, come separare questo da quello? (Albert Camus, 1935)

1 commento:

Antonio Cracas ha detto...

Eh... bel dilemma...

Come sempre in ogni diritto c'è un rovescio.

Ciao